Archive from gennaio, 2009
Gen 30, 2009 - Senza categoria    2 Comments

SAD

EMOCTIONS LACRIME.gif

Che triste giorno, oggi. Uffi. La sofferenza delle persone mi fa sempre troppo effetto. Soprattutto se queste persone sono veramente meritevoli…sensibili…dolci…sempre pronte a tutto, per farsi accettare! La ragazza che fa le pulizie dove lavoro se ne và. Per problemi a quanto pare con il marito, và via dall’Italia con i suoi piccoli. Una ragazza magnifica, grande lavoratrice, dolce. Mi dispiace, accidenti. E quante lacrime ci ha lasciato! Mi fanno sempre un grande dolore, gli addii. Le auguro tutta la fortuna di questo mondo! Sono sicura che là, non troverà così tanti pregiudizi. Sono sicura che anche là, saprà farsi amare e accettare. Sono sicura che troverà un uomo CON LA U MAIUSCOLA che saprà amarla come dio comanda. In culo a quello stronzo che lascia.

In bocca al lupo piccola S! Ti penserò spesso. E sono lieta di averti conosciuta.

Gen 21, 2009 - Senza categoria    1 Comment

NEWS

C’è un tempo grigio grigio, oggi, che invita proprio a stare nel letto a poltrire. Ma noi poveri umani che devono lavorare, non se lo possono permettere di certo di stare nel letto…dovere ci chiama! Eppure io stessa, che non sono esattamente un dormigliona, sarei stata volentieri a letto, con le mie micie fighissime, a fare le coccole! Però dai, forza e coraggio, chissà quante altre giornate dure ci saranno, prima di andare in pensione!

La notizia del periodo, è che mia sorella se ne va! Da una parte, sono ovviamente felice per lei. Hanno avuto il coraggio di fare un passo comunque non semplice, o meglio non leggero, e l’hanno fatto anche se non è tantissimo che stanno insieme. Meglio rischiare tutto, piuttosto che avere rimpianti. E poi, non bisogna partire con visioni catastrofiche, sennò chi parte più?!?!? Dall’altra, invece, non gioisco molto. Eh beh, mia sorella se ne va e io resto praticamente figlia unica. Effettivamente ultimamente era diventata una presenza piuttosto ingombrante, tendente all’esclusività (la sua, of corse!). Diciamo che voleva dettare un po’ troppo legge, per i miei gusti. Quindi tutto sommato forse è meglio. Spero che metterà da parte il suo carattere da stronza, e che mi cercherà magari qualche volta. Beh, avrò modo di scriverne ancora, comunque.

Io sto benino, a parte le mie amiche emicranie che in questi giorni han ripreso a farmi visita, quasi a cadenza quotidiana.

E poi un po’ sono delusa, perché vorrei anche io finalmente portare avanti qualcosa di concreto. Lascerei senza ombra di dubbio il compito di continuare la specie a qualcun altro, ma ormai sono tanti anni che andiamo avanti. Dovrebbe essere una cosa naturale e invece non lo è. E il fatto che non sia una cosa fluida, mi fa riflettere, tutto qui. Ha paura ma non so di cosa…mica lo mangio eh! Sono vegetariana!

 

 

Ho letto un nuovo libro, iniziato domenica, finito ieri. “MI PIACI DA MORIRE”. Una sorta di Bridget Jones (adoooorooooooooooo!!!!) all’italiana, decisamente più banale eh. Carino, non necessariamente da leggere prima di morire…e ora inizierò….rullo di tamburi….NEW MOON! Così tornerò ad essere un’invasata a causa di un libro che mi emoziona troppo!!! Vedremo.

 

 

BUONA GIORNATA!!!

 

 

P.S.: Ma qualcuno, ieri, ha visto quanta cazzo di gente c’era ad acclamare Obama?!?!?!? Mi veniva la pelle d’oca, soprattutto se pensavo al fatto che veramente fino a non pochi anni fa i neri erano solo una minoranza, senza possibilità di parola quasi…e invece guardate ora. Spero che non si faccia schiacciare dalle pressanti aspettative che tutto il mondo ha purtroppo riposto in lui. Lo spero proprio. Perché penso che qualcosa di buono, lo possa fare…

Gen 12, 2009 - Senza categoria    No Comments

Twilight

C’è una nebbia fitta fitta, stasera. Ed è bello, dai, tutto sommato!! Dopo una giornata di lavoro un po’ stancante, soprattutto dal punto di vista psicologico (va da sé, che il lavoro di impiegata non è affatto un lavoro manualmente pesante!), è bello tornare a casa strisciando, mangiare una insalatina e correre a fare la doccia bollente e mettere un bel pigiamino, e tuffarmi a leggere un BEL libro. Come avevo già anticipato, sto ritornando al mio amore grande, la lettura! In effetti, sto leggendo un sacco. E come sono felice! Mi piace leggere. Adesso sto leggendo Twilight. Me l’hanno regalato a Natale. Onestamente sul momento non ero molto calda per il libro, pensavo che  fosse ormai inflazionato, e stesse diventando esattamente come fu IL CODICE DA VINCI. Così, il mio approccio alla lettura era un po’ da stronzetta, verso Twilight. E infatti, le prime 20/30 pagine sembravano appartenere a tutto fuorché ad un libro interessante. Sembravano un agglomerato di letterine tratte da “Cioè”. Però, ormai l’avevo iniziato. E che accidenti! D’un momento è diventato avvincente, insomma io ho passato da un po’ ormai l’età Teen, quindi dovrei essere non dico navigata ma piuttosto con i piedi ancorati per terra…realista, insomma. E invece, mi sono stupidamente trovata con il batticuore, a sussultare, ad immedesimarmi con le emozioni di Bella, a desiderare ardentemente un vampiro anche io, magari figo come Edward, che mi facesse provare esattamente tutto ciò che viene descritto…ma si può essere così scema!?!?!?!?!? Ora sto per finire il lavoro, e ho proprio voglia di leggere come cacchio andrà a finire. Perché stasera lo ammazzo decisamente. Però mi sento stupida. Perché mi sono emozionata un sacco, con questo libro. Esattamente come le dodicenni…eh beh.

Ma i libri sono fatti apposta per sognare….

E io ci sguazzo!!!!

Gen 9, 2009 - Senza categoria    No Comments

Amen, Faber

Fabrizio_De_Andre[1].jpg

 

ANIME SALVE 

Mille anni al mondo mille ancora
che bell’inganno sei anima mia
e che bello il mio tempo che bella compagnia
sono giorni di finestre adornate

canti di stagione
anime salve in terra e in mare
sono state giornate furibonde
senza atti d’amore

senza calma di vento
solo passaggi e passaggi
passaggi di tempo
ore infinite come costellazioni e onde

spietate come gli occhi della memoria
altra memoria e no basta ancora
cose svanite facce e poi il futuro
i futuri incontri di belle amanti scellerate

saranno scontri
saranno cacce coi cani e coi cinghiali
saranno rincorse morsi e affanni per mille anni
mille anni al mondo mille ancora

che bell’inganno sei anima mia
e che grande il mio tempo che bella compagnia
mi sono spiato illudermi e fallire
abortire i figli come i sogni

mi sono guardato piangere in uno specchio di neve
mi sono visto che ridevo
mi sono visto di spalle che partivo
ti saluto dai paesi di domani

che sono visioni di anime contadine
in volo per il mondo
mille anni al mondo mille ancora
che bell’inganno sei anima mia

e che grande questo tempo che solitudine
che bella compagnia

Gen 2, 2009 - Senza categoria    No Comments

BUON 2009

Uh, BUON 2009 a tutti!!! Come avete salutato il nuovo anno? Io nella maniera più tradizionale possibile…ma anche questo dipende dai punti di vista…per me tradizionale è “fare le solite cose, nulla di nuovo, senza che siano per forza noiose”…e così. Ho visto un bel film, non mi sono nemmeno accorta che era già scoccata la mezzanotte da un pezzo, e quindi, il nuovo anno tecnicamente non l’ho nemmeno accolto…che genio che sono! Certo, se fossi stata chissà dove, in una qualsiasi e stupenda città d’arte, avrei senz’altro festeggiato diversamente, ma tant’è! Fa nulla, avrei proprio voluto andare da qualche parte. Visto che non ho nemmeno fatto le ferie quest’estate…speriamo nella prossima che arriverà!

Come avevo già detto, in questi giorni di festa ho letto un sacco, per fortuna, pensavo di aver perso lo smalto di una volta!

Ho letto “BRICK LANE” di Monica Ali, un libro onestamente un pò noioso sulle prime, però ti permette di affezionarti ai protagontisti, tanto da non riuscire a rinunciare alla lettura del libro, benchè a tratti -ripeto- risulti effettivamente noiosetto. Nonostante ciò, alla fine del libro, resti con un bel punto interrogativo! Cosa succederà ai personaggi? In sostanza, è la storia di una ragazza bengalese (Nazreen) che è nata mezza morta, ma sopravvive, e viene data in sposa ad un uomo un pò bizzarro e molto più anziano di lei, residente a Londra. Si trasferisce quindi in Inghilterra, e dal suo appartamento ci racconta la sua vita tediosa in città…dai gossip con le altre donne della comunità bengalese londinesem al lavoro a casa che le permette di incotrare Karim, e di scoprire con lui la vera passione, all’epilogo nemmeno un pò scontato. Beh, da leggere, comunque.

L’altro libro, super iper mega stupendo, è “IL GIOCO DELL’ANGELO” di Carlos Luis Zafòn. Semplicemente, magnifico. Chi ha letto L’OMBRA DEL VENTO, deve assolutamente non perdersi questo. Chi non l’ha letto LI DEVE LEGGERE PRIMA UNO E POI L’ALTRO. E’ il massmo degli autori contemporanei. Dovete assolutamente. Non fatevi impressionare dalle 676 pagine, in 3 giorni lo si legge a perdifiato.

BUON 2009.