Giu 19, 2013 - Senza categoria    2 Comments

Let’s talk about it.

Premesso che sono circa otto giorni che tento inutilmente di entrare in questa m***a di piattaforma del cazz, e ho dovuto fare un giro dell’oca per riuscire ad entrarci, ora che ce l’ho fatta preda ad un nervoso incontenibile mi si è cancellato dalla testa il post che avevo intenzione di mettere bianco su nero.

Detesto myblog, solo che spostarmi altrove implicherebbe una sorta di abbandono.

E io odio gli abbandoni.

Comunque, veniamo a noi.

Nelle desolate terre padane è arrivata l’estate, stagione detestabile tra l’altro. Il caldo non mi da tregua, così come i miei pensieri.

Qualche giorno fa, ho condiviso la mia giornata lavorativa con una persona assai più giovane di me (soprattutto precisando che i miei standard sono i 40enni), e mi sono accorta con non poco sgomento di essere stata bene assai. In verità, non è stato affrontato nessun discorso particolarmente importante circa la valutazione degli eventuali interessi in comune: ha parlato quasi sempre lui, raccontandomi della sua (breve) vita e facendo comunque il simpatico. E in quel preciso momento, mi sono pentita di avergli dato picche tempo prima, ritenendolo solo uno stupido ragazzino che voleva una mezz’ora a perdifiato con una quasi donna.

Quindi ci siamo visti in seguito, e la serata si è conclusa con ormoni a mille ma niente di concreto. E ad ora non c’è un nuovo incontro all’orizzonte.

Perdio, almeno doveva farmi fare un giro sulle montagne russe, o io avrei dovuto farglielo fare.

Ma, cosa non da poco: non gli piace baciare. OMG! E’ praticamente la cosa migliore da fare…baciare ti fa immaginare tutto il dopo…e a meno che tu non abbia a che fare con una qualsiasi prettywoman, baciare è una cosa imprescindibile, necessaria, vitale prima di scopare (o meglio ancora, fare l’amore). Come diamine si fa a scopare (o fare l’amore) senza prima aver gettato le basi e aver aumentato ogni umore con uno di quei baci lenti, affamati, interminabili, colmi di respiri a fior di labbra?

Ecco non me lo so spiegare.

Esattamente come non mi so spiegare perché, a distanza di giorni, non ci sia stato un nessun cenno di ri-incontro.

Ma il pensiero fisso batte lì….su due punti…l’eccitazione era palpabile (la sua era decisamente palpabile), il momento c’era, il benessere pure…cosa manca?

 

Let’s talk about it.ultima modifica: 2013-06-19T14:48:32+02:00da cassandrasdream
Reposta per primo quest’articolo

2 Commenti

  • La terra padana dà il peggio di sé anche oggi.
    Cambiare piattaforma è strano, ma ci si abitua chiamalo turning point, nuovo inizio o qualche altra vaccata new age. Te lo dico da ex splinder convinto.
    Non esiste fare sesso senza baciare, non esiste.
    Uno dei motivi per cui ho sempre declinato l’esperienza con professioniste.

  • Nel bacio c’è molta condivisione. Non ne avete parlato? Lo so che in quei momenti non si cerca di parlare ma di fare, eppure forse… tentare di capire insieme il perché di certi comportamenti, se si tratta solo di una paura oppure di qualcosa che lo eccita maggiormente… mah… strano…
    a me piace baciare tantissimo 🙂

Lascia un commento